PDF Stampa E-mail

SAMOT Ragusa Onlus

L'associazione S.A.M.O.T. Ragusa ONLUS opera nel territorio della Regione Siciliana dal 1994, ispirandosi ai principi delle Cure Palliative, offre assistenza ai pazienti in fase avanzata di malattia e supporto alle loro famiglie. 

La SAMOT Ragusa è impegnata sul fronte delle cure palliative da oltre 20 anni, assistendo pazienti affetti da patologie:

  • Oncologiche

  • Respiratorie

  • Cardiocircolatorie

  • Neurologiche

  • Epatiche ed infettive.

L’obiettivo principale è quello di garantire la permanenza del malato fra le mura domestiche nel contesto familiare e sociale di appartenenza, per facilitare il normale svolgimento della vita quotidiana. L'intervento è mirato a sostenere il paziente e la famiglia secondo un approccio globale. 

E' fondamentale rendere l'inesorabile cammino verso il fine vita più umanamente accettabile, poichè l'individuo deve conservare tutti i suoi diritti e la sua dignità soffrendo il meno possibile.

Come richiedere il servizio di Cure Palliative

Il servizio può essere proposto e consigliato da reparti ospedalieri, istituti di riabilitazione, hospice, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, familiari. 

L'assistenza è completamente gratuita e non esiste alcun limite di età e di reddito.

La richiesta formale di assistenza viene prescritta dal Medico di Medicina Generale o dal Pediatra di Libera Scelta.

L'autorizzazione della richiesta viene validata dal responsabile dell'UVM distrettuale dell'ASP. Il medico d'equipe SAMOT RAGUSA ONLUS ed il MMG/PLS concordano il piano terapeutico. Nella sezione MODULISTICA si possono consultare e/o stampare gli allegati o moduli per richiedere il servizio di Cure Palliative.

L'attivazione del servizio avviene entro 24/48 ore successive alla ricezione dell'autorizzazione.

Il servizio di Cure Palliative si esplica attraverso lCentrale Operativa con personale dedicato al coordinamento, con èquipe multidisciplinari territoriali composte da Medici (esperti in cure palliative), Infermieri, Fisioterapisti, Assistenti Sociali, Psicologi, Operatori Socio Sanitari, Volontari.

L’èquipe di cure palliative si riunisce settimanalmente, in presenza del Medico Responsabile e dello Psicologo Supervisore, per valutare ed analizzare le condizioni dei pazienti in carico e la qualità dell’assistenza erogata, predisponendo eventuali nuovi piani d’intervento individuali.

Terapia Trasfusionale a Domicilio

 Il servizio è garantito a tutti i pazienti che, a giudizio del Medico di Medicina Generale(MMG) o del Pediatra di Libera Scelta(PLS), presentino le seguenti condizioni: 

  1. necessità di essere trasfusi con sangue o emocomponenti
  2. non trasferibilità;
  3. la terapia trasfusionale non deve avere carattere di urgenza.
PROCEDURA:
Il Medico di Medicina Generale o il Pediatra di Libera Scelta compila le richieste necessarie (vedi MODULISTICA) che verranno consegnate al distretto di appartenenza. Il distretto confermato il bisogno invierà tali richieste all'Associazione.
 
EVENTI 2018 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 08 Maggio 2018 00:00
  CALENDARI SELEZIONI BANDO GARANZIA GIOVANI PON - IOG GG

 

 
 
per la selezione di 1153 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale IN SICILIA PUBBLICATO IN DATA 22/06/2018

Pubblicati i calendari per le selezioni dei volontari che hanno presentato domanda sul bando di Garanzia Giovani – per l’attuazione del PON-IOG GG per la selezione di 1153 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale IN SICILIA pubblicato il 22/06/2018 e successiva proroga del 20/07/2018. 
Sono stati ammessi al colloquio tutti i candidati in possesso dei requisiti previsti dal bando di cui sopra (art.3) la cui domanda di ammissione sia giunta entro le ore 14,00 del 31/07/2018 in base alle modalità previste da bando in questione (art. 4) e successiva proroga del 20/07/2018.

Qualora, alla data del 31 luglio 2018 i candidati non fossero ancora in possesso della documentazione riguardante il Patto di servizio e la Presa in carico di competenza dei Centri per l’impiego (CPI), gli stessi, anche a seguito della presentazione della domanda, sono chiamati a produrre i documenti sopra citati entro e non oltre la data di selezione stabilita dall’ente per i colloqui, a pena di esclusione (vedasi avviso riguardante la proroga dei termini per la presentazione delle domande pubblicato sul sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile in data 20/7/2018).
L’assenza al colloquio equivale a rinuncia.

Le eventuali spese per il raggiungimento della sede del colloquio sono a carico del partecipante.
    

 
 
 
 
 
 
 

 
Le Cure Palliative domiciliari sono prevalentemente incentrate su azioni sanitarie, con l’integrazione di azioni socio-assistenziali e psico-sociali. Dal momento che il fine delle Cure Palliative domiciliari è quello di consentire alla persona ammalata di rimanere all’interno del proprio nucleo familiare, appare opportuno intervenire al fine di contrastare situazioni di isolamento ed emarginazione sociale; per tale ragione gli obiettivi generali tendono ad accrescere i momenti di ascolto e relazionali nonché di implementare attività di supporto che possano alleviare la giornata dei pazienti e dei loro familiari. Si intende, inoltre, aumentare l’integrazione con i servizi siti nel territorio di riferimento così da avviare un percorso di collaborazione e confronto.  
 
 
Ultimo aggiornamento Venerdì 03 Agosto 2018 15:26