Al completo il progetto “Back to Life” di Samot Ragusa Onlus, finalizzato a offrire percorsi di riabilitazione contro i sintomi da “long covid”

A causa del raggiungimento del numero massimo di posti disponibili, sono state chiuse le iscrizioni al Progetto “Back to Life”, promosso dalla Samot Ragusa Onlus e realizzato con il contributo del Fondo di Beneficenza di Intesa San Paolo.

Il Progetto, ormai in chiusura, è stato attivo nelle province di Ragusa, Siracusa e Trapani, offrendo, a titolo completamente gratuito, percorsi di riabilitazione respiratoria e motoria a pazienti che hanno presentano, nonostante la completa negativizzazione dal virus del Covid-19, i sintomi del cosiddetto “long “Covid” (ovvero stanchezza o affaticamento, fiato corto, disfunzione cognitiva, altri sintomi che generalmente hanno un impatto sul funzionamento quotidiano).

Si fa presente che, nel caso in cui dovesse presentarsi la possibilità di riaprire le domande di adesione al Progetto, verranno prese in considerazione le domande già inserite in graduatoria.